MASTERLY

The Dutch in Milano

Lo storico Palazzo Turati ultimato nel 1876 e ispirato a Palazzo dei Diamanti di Ferrara, con ricchi interni affrescati da Mosè Bianchi e altri artisti, armonizza perfettamente con l’evento Masterly The Durch a Milano dedicato ai design e all’alto artigianato olandese che ritorna da quattro anni in questa sede per i giorni del Fuorisalone. LAmbasciata del Regno dei Paesi Bassi e del Consolato Generale di Milano, fin dalla prima edizione di quattro anni fa, sostengono questa manifestazione che presenta un design con un’angolazione molto ampia che pur tenendo conto della tradizione porta un’innovazione attenta alle sfide ambientali, sociali e tecnologiche.

Quest’anno il tema che caratterizza l’evento è il 350° anniversario della morte di Rembrandt van Rijn, anniversario che in Olanda per tutto l’anno in corso coinvolgerà tutte le più prestigiose istituzioni culturali del Paese. Molti partecipanti si sono anche ispirati al secolo d’oro olandese che determinò grandi ricchezze e sviluppo all’Olanda.

Nel cortile del Palazzo Turati 15.000 tulipani donati da Uniquole, alle pareti arazzi della Moooi Carpets con i ritratti di Rembrandt, nelle sale una parete con elementi in feltro blu fono e termo assorbenti di Marjan Veltkamp, Sugar & Spice con spaziali arredamenti riferiti alla Golden Age, una scultura in materiale non convenzionale di Sebiha Demir, al piano superiore Arnout Visser con le sue lampade Sogni d’Oro in vetro dorato e soffiate nella Repubblica Ceca, due cerchi con bolle rosse per un insolita poltroncina di Thed Konings, lampadari con uccelli in vetro di Bibi Smit, Beddinghouse con carta da parati con disegni tratti da quadri di Van Ghogh. Tutti i prodotti nella settimana del Salone saranno acquistabili in Corso Como, 10.

www.masterly.nu/press

www.holland.com

Testo e foto Giovanna Dal Magro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.