Hotel Ville sull’Arno

A Firenze sulle magiche sponde dell’Arno

Le dolcissime rive dell’Arno accolsero fin dal Quattrocento le nobili famiglie fiorentine per i periodi estivi e, fra queste, anche la famiglia Alighieri.

Un luogo particolare sulla riva destra del fiume, conosciuto come La Bella Riva, e poi chiamato Villa della Casaccia, fu in seguito frequentato assiduamente dai pittori Macchiaioli per la sua luce “speciale”; luce che si rifletteva nelle acque, conferendo al paesaggio una lucente morbidezza.

Già nel 1500 Leonardo da Vinci, durante le ricerche dedicate al corso dell’Arno allo scopo di progettare possibili deviazioni e regimentazioni del fiume, riportava nei suoi manoscritti tracce della Casaccia. L’edificio venne poi anche usato dagli artigiani fiorentini come deposito per i loro prodotti che potevano essere così esportati senza pagare la gabella.

Nell’Ottocento la proprietà passò alla famiglia Tommasi che vi creò un “salotto” aperto ad artisti, letterati e amici, trasformandolo sempre più in un cenacolo culturale, a cui parteciparono attivamente, tra gli ospiti, Giosuè Carducci, i maggiori pittori esponenti della corrente dei Macchiaioli, Telemaco Signorini e Giovanni Fattori.

Terminato questo illuminato periodo, la Casaccia, passata di proprietà, è stata trasformata in un prestigioso complesso alberghiero, l’Hotel Ville sull’Arno, acquisito nel 2006 da Planetaria Hotels.

L’atmosfera del luogo non è cambiata nel corso dei secoli; la luce è sempre morbida e avvolgente, le tranquille acque dell’Arno scorrono sotto le finestre e rilassano lo spirito dal primo momento in cui ci si affaccia dalle stanze eleganti, con arredi e tessuti di pregio.

I confort dell’Hotel, caratterizzato da signorilità e discrezione, vanno dalla piscina all’aperto alla Spa, dotata di un’altra scenografica piscina, calidarium, doccia emozionale, cromoterapia, cabine Terracqua e Rasul, Vasca idromassaggio e Cascata di ghiaccio. Specialissima è la prima colazione, con prodotti bio, dolcezze di ogni genere e persino champagne, che in autunno, alla domenica, si arricchisce trasformandosi in Brunch.

Tante sono le impressioni e le emozioni da vivere all’Hotel Ville sull’Arno: è sufficiente trascorrevi una notte per ricordarsi questo luogo contemporaneo e insieme ricco di rimandi storici e artistici del passato, la cui magia si è conservata per oltre sei secoli.

Testo e foto Giovanna Dal Magro

www.hotelvillesullarno.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.